giovedì 21 ottobre 2021

lungotevere insieme

 

ripete a mente
le tue parole
scivolando nei gorghi
il fiume

almeno sapessi
scrivere la nostra canzone
accompagnando alle note
quella sera d'autunno

e come stavamo bene insieme

abbracciati sul lungotevere
perduti nei vortici di passione

era il tempo
maestro di baci

ora l'eco insegna
scalando argini
fin sotto i platani

lo stesso anelito disegna
un volo di gabbiano




martedì 19 ottobre 2021

nero in faccia

 

sulla strada di ferro
va la tradotta al deposito
dietro le case
con i vagoni di ruggine
sogni sui sedili abbandonati

scende nero in faccia
olio di gomiti
il vecchio macchinista
con la divisa sporca

è da sciacquare
questa sera
al profumo di sapone
con quell'ombra sul cortile
ad asciugare

poi l'ultima notte
i bronchi
più d'una locomotiva
a fischiare

partirai
con la caldaia a pressione
nel cuore
carboni ardenti
e sui binari
il tuo enfisema


lunedì 18 ottobre 2021

alla consegna

 

braccia in alto
s'arrendono
al tempo

alberi nudi
incontro all'inverno

nel petto
medaglie di gelo

ma quanti colpi
sulla corteccia

una pila di tronchi
miro da legna

così sei rimasta
sui campi
per scaldare i nostri cuori
rigida alla consegna


domenica 17 ottobre 2021

d'innamorarmi

 

al buio
sono qui stasera
che t'ascolto

e nel soffitto di nuvole
più grigio ricordo
quello sguardo che mettevi
così stanco

quando cambiava il tempo
e mi dicevi tante cose
in silenzio

ai tuoi ferri tremando
e una maglia di tristezze
filando

eppure un sogno mi prende
in giornate come queste
che non hanno più
di viver pretese

e se d'un cuore
stringo coronarie a secco
serrate le labbra a cancello

d'un sorriso
ho voglia d'innamorarmi
lo stesso

sabato 16 ottobre 2021

campi d'autunno

 

mirando
campi di semina
in autunno rivoltati

mai ci sarà terra abbastanza
a coprire solchi di ferite
che porto dentro

venerdì 15 ottobre 2021

il pastrano

 

la nebbia che a tratti confonde
sulla passeggiata
sarà la mia compagna adesso
nei giorni
d'un lento inverno

così fa comodo
una vecchia sciarpa
o un maglione soffice
certi brividi coprendo

cerco ancora
negli armadi
quel pastrano
color cammello

baveri consumati
tasche strappate
ma come stava bene
addosso
impermeabile a tutto
pure alle malelingue
della gente

regalo antico
su misura
d'un tuo sorriso
che a questo racconto
ora manca

se alle tarme
cambia la trama
in cassapanca





martedì 12 ottobre 2021

perché eri bella

 

pedalavi già donna

al cancello

giù in fabbrica


fianchi e seno

un balcone a primavera


perché eri così bella

che gli uomini venivano in volo


baci per strada

il vento tra i capelli

l’amore in sella

poi sul viale

t’ha sorpassato

il tempo

mentre cantavi

ancora più bella


di quel sorriso

che alla tua foto

s’inchina

pure un fiore










lunedì 11 ottobre 2021

d'autunno il mare

 

fissando d'autunno
il mare

ombrelloni chiusi
gabbiani spenti
in fila

quanto fa male

tra le barche a passeggiare
incontrando sui moli
solo vecchi
in attesa della sera

prendo allora il primo treno
senza fare la valigia
quando sui binari
vorrei allungare
anche le vertebre
per arrivare prima

è
che mi manchi

come adesso al finestrino
confuse
tante immagini
che scappano

preciso
in ognuna
il tuo sorriso





domenica 10 ottobre 2021

in essere

 

quando ti prende malinconia
alle spalle
e un ricordo sale
brivido sulla pelle

quando ti penso
al freddo della stanza
attraversando
giorni uguali
notti così lunghe
da consumare

allora combatti
senza ragione
tra bicchieri
fumo e quante lacrime
amare

poi esci
sul marciapiede
di gente indifferente
a scappare mascherata

e non si chiudono
più ferite dentro

nel cratere
come scava
solitudine
in essere


sabato 9 ottobre 2021

testimone il tempo

 

nei veli rosa
l'alba osando
come ai riflessi ammiccando

così il mattino la prende
per strada
sui fianchi
silenzio in bocca
per quanti baci di rugiada

dalle fratte e siepi in fiore
rivolge il verso l'allodola
mentre alle canne
già il fiume
arie d'organo accenna

accompagnando all'altare
la sposa sui monti
strascico di nuvole
dietro

tutta la cerimonia
ho solo pianto
testimone il tempo
accanto

lungotevere insieme

  ripete a mente le tue parole scivolando nei gorghi il fiume almeno sapessi scrivere la nostra canzone accompagnando alle note quella ser...